Palmanova è situata in provincia di Udine. E’ stata fondata il 7 ottobre 1593

Chiamata  “città stellata”  per la sua  pianta poligonale a stella con 9 punte.

Altra particolarità la Piazza di forma esagonale, rappresenta il cuore del centro storico di Palmanova è stata creata dai Veneziani nel Seicento.

Era anche campo d’addestramento per le esercitazioni militari durante la Serenissima Repubblica con al centro un alto stendardo, è simbolo della fortezza stessa chiamato amichevolmente dagli abitanti di Palmanova, “Mario”.

Palmanova, durante la prima guerra mondiale, fu sede di ospedali, magazzini e campo di addestramento truppe, con la sconfitta di Caporetto la città fu vittima di gravi devastazioni.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale ebbe sede un centro di repressione anti partigiano (Caserma Piave).

Palmanova, nel 1960, venne decretata dal Presidente della Repubblica, “Monumento Nazionale”.

MONUMENTI:

 

  • TRE PORTE CHE DANNO ACCESSO ALLA CITTÀ’:

Sono delle porte d’accesso e gli edifici sono visti dall’esterno della fortificazione. Per esigenza militari e difensive, gli

accessi sono limitati.

Questi monumenti danno nome alle tre vie principali, borghi, la quale conducono a Piazza Grande.

 

 

PORTA AQUILEIA ,è stata costruita nel 1598. Si presenta più elegante rispetto alle altre due porte in quanto istituiva l’ingresso di rappresentanza per gli ospiti illustri e per i Provveditori Generali durante la Serenissima Repubblica.

 

 

 

 

 

PORTA UDINE è stata edificata tra il 1604-1605. Le due ruote che sollevavano il ponte lavatoio, ancora oggi sono preservate all’interno delle mura.

 

 

 

 

 

 

 

PORTA CIVIDALE, anch’essa creata intorno il 1604-1605. La facciata è costituita di bugnato rustico (pietre grigie e bianche). Rispetto alle altre, questa ha un aspetto più rude, dato la presenza delle torri di guardia collegate dalla balaustra.

 

 

  • DUOMO DOGALE DI PALMANOVA:

 

E’ uno degli edifici più prestigiosi di Piazza Grande dato il suo maestoso campanile. È la chiesa più importante della città,

costruita intorno la prima metà del Seicento.

L’edificazione riporta allo stile architettonico veneto di ispirazione palladiana, mentre all’interno le decorazioni sono stile

barocco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.

 
Booking online by Hotel.BB